Invalidità

In base alle disposizioni legali nonché a quelle regolamentari delle Casse pensioni Novartis, di regola avete diritto a delle prestazioni d'invalidità se siete inabili al lavoro almeno per il 40%. Per il riconoscimento dell'invalidità e la determinazione del suo grado, è determinante la decisione dell'Assicurazione federale d'invalidità (AI).

Cassa pensione Novartis 1

Al più presto dopo la fine della continuazione del pagamento di salario concediamo le prestazioni regolamentari di rendita e di capitale che verranno pagate al massimo fino al raggiungimento dell'età AVS; in seguito saranno sostituite dalle prestazioni di vecchiaia, rispettivamente fino al decesso o fino al ricupero della capacità al guadagno.

Prestazioni di rendite

  • Rendita d'invalidità: in caso d'invalidità completa la rendita d'invalidità ammonta al 60% del salario assicurato nel piano di rischio all'inizio dell'incapacità lavorativa.
  • Rendita per i figli d'invalido: la persona invalida ha diritto, per ogni figlio e fino al raggiungimento del 20° anno di età, risp. il 25° anno in caso di continuazione degli studi, ad una rendita per i figli, dall'ammontare del 20% della rendita d'invalidità percepita.

Prestazioni in capitale

  • Capitale d'invalidità: in caso di completa invalidità il capitale d'invalidità corrisponde all'avere a risparmio esistente all'inizio dell'incapacità lavorativa.

Cassa pensione Novartis 2

Dalla Cassa pensione Novartis 2 viene concessa esclusivamente una prestazione in capitale. Questa viene versata un'unica volta col pagamento della prima rendita d'invalidità della Cassa pensione Novartis 1.

Prestazione in capitale

  • Capitale d'invalidità: in caso d'invalidità completa, il capitale d'invalidità corrisponde al capitale di vecchiaia esistente, però almeno al 400% del salario assicurato nel piano rischio.

Cassa pensioni per quadri Novartis

Al più presto dopo la fine della continuazione del pagamento di salario concediamo le prestazioni regolamentari di rendita che verranno pagate al massimo fino al raggiungimento dell'età AVS; in seguito saranno sostituite dalle prestazioni di vecchiaia, rispettivamente fino al decesso o fino al ricupero della capacità al guadagno.

 

    Prestazioni di rendite

    • Rendita d'invalidità: in caso d'invalidità completa la rendita d'invalidità ammonta al 60% del salario assicurato nel piano di rischio all'inizio dell'incapacità lavorativa.
    • Rendita per i figli d'invalido: la persona invalida ha diritto, per ogni figlio e fino al raggiungimento del 20° anno di età, risp. il 25° anno in caso di continuazione degli studi, ad una rendita per i figli, dall'ammontare del 20% della rendita d'invalidità percepita.