Decesso

Un decesso o un'improvvisa inabilità lavorativa sono dei tragici colpi di sfortuna. Contemporaneamente ci si vede confrontati con diverse formalità. Le seguenti informazioni dovrebbero esservi utili, al fine di poter intraprendere i passi necessari presso le Casse pensioni Novartis.

Informazione delle Casse pensioni Novartis

Il decesso di un pensionato lo potete notificare per iscritto o telefonicamente. A notifica avvenuta il consulente di previdenza competente vi contatta per lettera e vi informa sugli ulteriori passi da effettuare.

La rendita in corso delle Casse pensioni Novartis viene pagata per l'ultima volta nel mese del decesso.

Prestazioni

In merito alle premesse per i diritti, la consulenza di previdenza delle Casse pensioni Novartis, vi informerà con piacere.

Prestazioni di rendite

Le disposizioni regolamentari prevedono le seguenti prestazioni di rendite.

  • Rendita per i coniugi (se del caso anche per divorziati)
  • Rendita per il partner di vita
  • Rendita per gli orfani

Prestazioni in capitale

Se l'assicurato muore prima del compimento del 65° anno di età agli aventi diritto viene pagato un capitale di decesso.

Ulteriori informazioni

Le disposizioni per il coniuge valgono analogamente anche per le persone in un’unione domestica registrata ai sensi della Legge sull'unione domestica registrata (LUD).

In caso di decesso di un beneficiario di rendita di vecchiaia o d’invalidità sussiste un diritto ad una rendita per partner di vita se sono state adempite le premesse secondo i cpv. 1 e 2 al momento del primo pagamento di rendita (vecchiaia o invalidità).

Promemoria rendita per il partner di vita
Modulo - contratto di sostentamento
Modulo – regolamentazione dei beneficiari