Uscita

In caso di uscita definitiva dalla Novartis, viene a scadenza il pagamento della sua prestazione di libero passaggio (PLP). Si dovrà procedere allora come menzionato di seguito.

In generale

Se decidete di lasciare definitivamente la Novartis termina anche la vostra adesione presso le nostre Casse pensioni. Ciò significa che il versamento della vostra PLP viene a scadenza per la fine contrattuale. Soltanto per i rischi d'invalidità e di decesso sussiste un prolungamento della copertura per un mese al massimo se però dopo l'uscita non esisti già un nuovo datore di lavoro. Ricevete da parte nostra automaticamente dei moduli con i quali, fino a due settimane prima dell'uscita, ci dovete comunicare come dobbiamo agire con la vostra PLP. Ciò vale anche in caso di un trasferimento verso una Novartis all'estero con un contratto di lavoro locale. Dopo il trasferimento avvenuto, ricevete, da parte nostra, una conferma col calcolo d'uscita dettagliato.

Si devono differenziare i seguenti scenari:

  • rimanenza in Svizzera;
  • notifica d'uscita verso un paese dell'Unione Europea;
  • notifica d'uscita verso un paese al di fuori dell'Unione Europea;
  • pagamento in contanti se si tratta di una cifra di poca entità.

Rimanenza in Svizzera

In caso di rimanenza in Svizzera è da compilare il modulo A e di ritornarcelo con gli allegati necessari che vengono menzionati nel modulo.

Cambio verso un nuovo datore di lavoro

Se il suo nuovo datore di lavoro si trova in Svizzera, necessitiamo delle coordinate bancarie della nuova Cassa pensione. La sua PLP verrà trasferita su quel conto dopo la sua uscita. Se presso il nuovo datore di lavoro non dovesse raggiungere il salario minimo per entrare a far parte della sua Istituzione di previdenza, la sua PLP dev'essere trasferita su un conto di libero passaggio presso una banca oppure su una polizza di libero passaggio di una società di assicurazione.

Cessazione temporanea dell'attività lucrativa

Se dovesse essere ancora in fase di ricerca di un nuovo posto di lavoro, la sua PLP dev'essere trasferita su un conto di libero passaggio presso una banca oppure su una polizza di libero passaggio di una società di assicurazione.

Inizio di un'attività lucrativa indipendente

In caso d'inizio di un'attività lucrativa indipendente è possibile farsi versare in contanti tutta la PLP, meno eventuali acquisti volontari degli ultimi 3 anni. Per questo, oltre alle vostre coordinate bancarie per effettuare il versamento, necessitiamo di una conferma dell'AVS che è stato(a) registrato(a) come persona con attività lucrativa indipendente. Per gli assicurati sposati o per i partner registrati, si necessita inoltre dell'acconsentimento scritto del coniuge o del partner e autentificato ufficialmente.

Come alternativa può farsi trasferire la sua PLP su un conto di libero passaggio presso una banca oppure su una polizza di libero passaggio di una società di assicurazione.

Notifica d’uscita verso un paese dell'Unione Europea

Se lascia definitivamente la Svizzera per trasferirsi in futuro in uno Stato dell'UE, sarà da compilare il modulo B che è da ritornarci debitamente compilato con gli allegati necessari, citati in esso. La parte che eccede l'obbligatorietà della sua PLP può essere richiesta in contanti alla sua uscita. Per gli assicurati sposati o per i partner registrati, si necessita inoltre dell'acconsentimento scritto del coniuge o del partner e autentificato ufficialmente. La parte obbligatoria della PLP (quota parte LPP), nonché eventuali acquisti facoltativi effettuati negli ultimi 3 anni, devono essere trasferiti su un conto di libero passaggio presso una banca oppure su una polizza di libero passaggio di una società di assicurazione. Quale alternativa si può anche trasferire volontariamente la parte che eccede l'obbligatorietà su un conto di libero passaggio, rispettivamente su una polizza di libero passaggio. In questo caso favorite compilare eccezionalmente il modulo A.

Notifica d’uscita verso un paese al di fuori dell'Unione Europea

Se lascia definitivamente la Svizzera per trasferirsi in futuro in uno Stato al di fuori della UE, sarà da compilare allora il modulo B che è da ritornarci debitamente compilato con gli allegati necessari, citati in esso. Tutta la PLP può essere richiesta in contanti. Per gli assicurati sposati o per i partner registrati, si necessita inoltre dell'acconsentimento scritto del coniuge o del partner e autentificato ufficialmente. Eventuali acquisti facoltativi effettuati negli ultimi 3 anni però dovranno essere trasferiti su un conto di libero passaggio presso una banca oppure su una polizza di libero passaggio di una società di assicurazione e si possono richiedere in contanti solo dopo la fine del periodo bloccato di 3 anni. Quale alternativa si può anche trasferire volontariamente la parte che eccede l'obbligatorietà su un conto di libero passaggio, rispettivamente su una polizza di libero passaggio. In questo caso favorite compilare eccezionalmente il modulo A.

Pagamento in contanti per una cifra di poca entità

Indipendentemente dal suo domicilio futuro sussiste la possibilità di farsi versare la PLP in contanti, nel caso che la prestazione d’uscita ammonta a meno di un contributo annuo. In questo caso è da compilare il modulo A e di ritornarcelo con gli allegati necessari, citati nel modulo stesso. Per gli assicurati sposati o per i partner registrati, si necessita inoltre dell'acconsentimento scritto del coniuge o del partner e autentificato ufficialmente.

Domande e riposti

Esco dalla ditta ma non ho ancora un nuovo posto di lavoro. Posso lasciare presso le Casse pensioni Novartis la mia prestazione di uscita?

No. Deve aprire a suo nome presso una banca un conto di libero passaggio bloccato oppure stipulare presso una società di assicurazione un’assicurazione sulla vita in una polizza di libero passaggio e ci deve notificare le coordinate di pagamento per poter effettuare il trasferimento del suo avere di uscita. Se non dovesse rispondere a questo obbligo dovremo trasferire la sua prestazione di uscita presso la Fondazione Istituto Collettore di Zurigo (i tassi e le spese della fondazione Istituto Collettore andranno a suo carico). Istituto Collettore Zurigo: Tel. 041 799 75 75 / www.aeis.ch

Che effetto hanno, quale frontaliere, i contratti bilaterali sulle possibilità di poter ricevere in contanti la prestazione di libero passaggio?

Gli accordi bilaterali tra la Svizzera e gli Stati membri dell' UE, nonché dell’ Islanda e della Norvegia (EFTA) concernono solo la previdenza minima legale. Inoltre è stato stabilito un periodo di transizione di 5 anni che terminava il 31 maggio 2007. In seguito e cioè per le uscite dopo il 31 maggio 2007, sono state apposte delle restrizioni per i pagamenti in contanti della parte obbligatoria della LPP di una prestazione di libero passaggio se l'emigrazione è fatta verso uno Stato della comunità europea, dove già sussiste un'assicurazione di previdenza obbligatoria per i rischi di vecchiaia, d'invalidità e di decesso.

Ciò concerne in primo luogo i frontalieri, nonché tutti i collaboratori che lasciano la ditta prima di aver compiuto il 60° anno di età, che trasferiscono il loro domicilio all'estero e che desiderano ricevere in contanti la loro prestazione di libero passaggio. A loro può essere pagata in contanti soltanto quella parte della prestazione di uscita che supera l'avere di vecchiaia obbligatorio LPP, mentre la parte dell'avere obbligatorio LPP dev'essere versata su un conto di libero passaggio bloccato presso una fondazione bancaria oppure per allestire una polizza di libero passaggio presso una società di assicurazione sulla vita.

Ciò non concerne i pagamenti di rendite e di prestazioni predefinite in capitale quando subentra un evento assicurativo, nonché prelievi anticipati nell'ambito della promozione della proprietà d'abitazione.

Se termino il mio rapporto di lavoro dopo la data la più lontana possibile dal pensionamento anticipato e prima del compimento del mio 65° anno di età devo per forza percepire già delle prestazioni di vecchiaia?

Se continua l'attività lucrativa oppure si annuncia come disoccupato ha la possibilità di richiedere una prestazione di uscita invece della prestazione di vecchiaia.

A quanto ammonta la mia prestazione di uscita?

La sua prestazione di uscita viene calcolata in base al rapporto assicurativo e si tratta di una delle seguenti opzioni:

  • la prestazione di uscita regolamentare;
  • la prestazione di uscita secondo l'articolo 17 della Legge federale sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l'invalidità (LFLP);
  • l’avere di vecchiaia secondo l'articolo 15 della Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia i superstiti e l'invalidità (LPP).

Mediante un calcolo comparativo viene determinato quale degli importi sopra citati è il più alto. Questo sarà poi versato. A questo proposito desideriamo farvi notare quanto riportato sull'ultimo certificato personale.

Chi comunica alle Casse pensioni Novartis le coordinate di pagamento?

Lei, quale persona assicurata uscente comunica alle Casse pensioni Novartis come si dovrà usare il suo avere di libero passaggio. Le Casse pensioni di Novartis vi invieranno i relativi moduli.

Posso farmi pagare in contanti la prestazione di uscita?

Il pagamento in contanti lo si può richiedere quando:

  • lasciare definitivamente la Svizzera. Presentare la conferma di cancellazione dal comune di residenza o l'attuale certificato di residenza all'estero. Nota bene: se trasferite la vostra residenza in uno Stato membro dell'UE, in Islanda, in Norvegia o nel Principato del Liechtenstein, si applicano disposizioni restrittive; si veda la sezione "In che modo gli accordi bilaterali influiscono sulle mie opzioni di pagamento in contanti come pendolare transfrontaliero";
  • se inizia un'attività lucrativa indipendente e non è più soggetto alla previdenza professionale obbligatoria (in questo caso ci dev'essere inoltrata una conferma attuale della Cassa di compensazione AVS);
  • se la prestazione di uscita ammonta a meno di un suo contributo annuo.
  • In caso di pagamento in contanti, è necessario il consenso scritto (e certificato) del coniuge/partner registrato.

Che cosa si deve osservare in caso di pagamento in contanti della prestazione di uscita se non si ha in Svizzera un domicilio o un soggiorno soggetti alle imposte?

In caso di pagamento in contanti della prestazione di uscita e senza avere un domicilio o un soggiorno soggetti alle imposte svizzere, le Casse pensioni Novartis devono effettuare una trattenuta che dev'essere poi versata alle autorità fiscali quale “Imposta alla fonte”.

Vengo informato quando la mia prestazione di uscita è stata trasferita?

Sì, dopo l'avvenuto pagamento riceverà dalle Casse pensioni Novartis il conteggio di uscita definitivo.