Entrata

I collaboratori con un contratto di lavoro svizzero, sono assicurati obbligatoriamente nelle Casse pensioni Novartis se adempiono alle seguenti premesse:

 

  • una durata contrattuale indeterminata;
  • una durata contrattuale determinata che supera i 3 mesi;
  • un salario annuo di base di almeno CHF 21'150.

Dopo la conclusione del 17° anno di età siete assicurati contro le conseguenze economiche in caso d'invalidità e di decesso. A partire dal 25° anni di età inizia inoltre l'assicurazione delle prestazioni di vecchiaia e la costituzione del capitale di previdenza necessario.

Nel mese di entrata ricevete una lettera insieme al certificato di assicurazione, dal quale potete ricavare le vostre prestazioni assicurate. Eventuali prestazioni di libero passaggio da istituzioni di previdenza precedenti saranno confermate dopo averle ricevute.

Cassa pensione Novartis 1

La Cassa pensione Novartis 1 assicura il suo salario completo fino ad un ammontare di CHF 150‘000 annui. La procedura di risparmio delle prestazioni di vecchiaia viene costituita dal primato dei contributi. Il tasso contributivo dipende dalla classe d'età. I contributi standard tra datore di lavoro ed assicurato vengono finanziati in relazione di 2:1. L'assicurato ha sempre la possibilità, di aumentare il contributo del dipendente o di ridurlo del 2%.

A partire dall'età di 40 anni viene costituito inoltre un piano a risparmio, dal quale, in caso di un pensionamento anticipato, viene finanziata una rendita transitoria fino al raggiungimento dell'età ordinaria AVS, oppure l'avere viene versato sotto forma di capitale.

Le prestazioni vengono versate sotto forma di rendita o di capitale.

Cassa pensione Novartis 2

La Cassa pensione Novartis 2 assicura la parte salariale oltre i CHF 150‘000 annui. La procedura a risparmio per il capitale di vecchiaia è strutturata col primato dei contributi. Per la costituzione dell'avere di vecchiaia individuale sono a vostra disposizione quattro strategie d'investimento.

Il tasso contributivo dipende dalla classe d’età. I contributi standard tra datore di lavoro ed assicurato vengono finanziati in relazione di 2:1. L'assicurato ha sempre la possibilità, di aumentare il contributo del dipendente o di ridurlo del 2%.

Le prestazioni vengono versate esclusivamente sotto forma di capitale.